Le assicurazioni per le auto rientranti nella categoria rischi diversi, garantiscono all’assicurato la tutela economica dai danni provocati da eventuali atti atmosferici. In Italia l’assicurazione obbligatoria sui veicoli a motore (obbligatoria anche nel resto d’Europa) spesso non assicura gli stessi dal danno provocato da eventi atmosferici. Infatti l’Italia è di norma un paese scarsamente colpito da calamità naturali particolarmente dannose, motivazione principale per cui non tutte le compagnie di assicurazioni prevedono delle polizze per i danni provocati da eventi atmosferici. Le polizze che rientrano sotto la dicitura di “assicurazioni eventi atmosferici”, “assicurazioni atti naturali” o anche sotto la voce “assicurazioni atti atmosferici”, devono infatti essere espressamente richieste dall’interessato alla società che assicura il veicolo a motore essendo queste clausole o polizze accessorie (quindi di natura facoltativa). Queste polizze rientrano nella categoria delle assicurazioni auto che risponde al nome di polizze rischi diversi, polizze che assicurano il veicolo su eventualità che non rientrano nelle responsabilità civili. Le polizze sugli eventi atmosferici o atti naturali, se la compagnia di assicurazioni lo permette, essendo contratti assicurativi, come detto, sui rischi diversi,possono anche essere personalizzate dal contraente, caratteristica questa che fa sì che ogni polizza possa essere il più possibile vicina e rispondente alle esigenze e alla realtà abitativa del contraente stesso. Gli eventi atmosferici che rientrano all’interno delle polizze assicurative sugli eventi atmosferici (appunto) o negli atti naturali, e dai quali il guidatore si vuole assicurare, sono: le bufere, gli uragani, le tempeste, le trombe d’aria, le alluvioni, le trombe d’aria, le frane, le valanghe, le slavine ed i danni provocati da ghiaccio e neve. Non rientrano nelle categorie di eventi naturali i danni provocati da incendi. Le polizze assicurative rischi diversi sugli eventi atmosferici o atti naturali risarciscono il contraente da un valore di mercato pari a quello del veicolo prima del verificarsi dell’evento atmosferico dannoso. Il valore del veicolo è ricavabile o da riviste specializzate nel settore dell’auto (come Quattroruote) o dalla certificazione (in caso sia nuovo) dell’acquisto. La richiesta di risarcimento alla società assicuratrice del veicolo a motore, deve essere congiunta ad una denuncia dell’evento atmosferico (o atto naturale) dannoso da parte delle forze dell’ordine, o dell’istituto meteorologico più vicino, in modo da comprovare l’accaduto in maniera corretta. Una polizza assicurativa rischi diversi sugli eventi atmosferici o sulle calamità naturali è particolarmente indicata soprattutto in relazione al fatto che nostro malgrado viviamo in un paese in cui sempre di più si è colpiti da eventi naturali dannosi, di cui in primis alluvioni e frane. Nel nostro paese ci sono zone in cui il verificarsi di intemperie è abbastanza e solito, e il loro verificarsi è appunto particolarmente dannoso.
Nel caso in cui la nostra zona di residenza rientrasse in quei luoghi probabili ed abituati al verificarsi di eventi dannosi (soprattutto nel caso di eventi non propriamente atmosferici come frane ed alluvioni), è consigliabile sottoscrivere una polizza assicurativa rischi diversi a tutela del loro verificarsi. Come prima menzionato la polizza obbligatoria, la responsabilità civile auto, non copre economicamente i danni provocati da questo tipo di eventi, e ne consegue come unica soluzione appunto la stipula di una polizza facoltativa sui rischi diversi (siglato anche A. R. D.). per trovare la società di assicurazione che offra queste polizze accessorie a prezzi competitivi e davvero convenienti, può essere utile intraprendere una ricerca on line. Prima di informarsi sui prezzi proposti da altre compagnie assicurative può essere utile richiedere informazioni sulle tariffe e sulle modalità di contrazione della polizza assicurativa sui rischi diversi che interessa al nostro caso direttamente alla compagnia che già assicura il nostro veicolo a motore sulla responsabilità civile. Le polizze assicurative rischi diversi sono propriamente polizze assicurative per danni che tutelano chi le sottoscrive da rischi di diversa natura da quelli previsti dalla responsabilità civile. I rischi diversi per cui può essere assicurato un veicolo sono molteplici e quello sugli eventi atmosferici o atti naturali è solo uno di questi. Tra i rischi diversi più comuni, quelli per cui viene più comunemente stipulata una polizza di assicurazione, oltre agli eventi atmosferici, ci sono il rischio di furto e incendio e il rischio di infortuni al conducente. Per la polizza assicurativa contro il rischio di furto e incendio va detto che questa garantisce all’assicurato una copertura assicurativa in caso di furto dell’auto o incendio della stessa, atti che va precisato, non sono da far ricadere sulle responsabilità dello stesso assicurato. La polizza per incendio auto in particolare, copre tutti quei danni causati alla vettura da un incendio, sia che questa fosse in circolazione su strada, sia che fosse parcheggiata.